MY HERO ACADEMIA SEASON 5: CRESCITA

Aggiornamento: 29 ott 2021

Con l'uscita dell'episodio 25 in Giappone, si è finalmente conclusa la quinta stagione di My Hero Academia. Ma cosa ci ha lasciato l'anime dello studio Bones? Scopritelo insieme a noi!



CRESCITA


Socrate diceva che il segreto del cambiamento è concentrare tutta la tua energia non nel combattere il vecchio, ma nel costruire il nuovo.

Questa citazione del filosofo greco riassume in pieno i primi 11 episodi, dove i protagonisti non solo hanno affrontato i rivali della classe avversaria, ma si sono soprattutto confrontati con loro stessi.

Ogni personaggi ha avuto il suo spazio per mostrare sia le nuove capacità acquisite che le loro aspirazioni e maturazione psicologica.

Tra questi vorrei citare in particolar modo Bakugou Katsuki, che appreso l'importanza del gioco di squadra, Shoto Todoroki, che sta finalmente abbracciando l'eredità lasciata da suo padre, e Tokoyami Fumikage, che è riuscito a superare i suoi limiti grazie all'esperienza acquisita durante il suo tirocinio.



MY VILLAIN ACADEMIA


Il punto più alto della stagione è sicuramente la serie incentrata sui nemici giurati di Midorya e compagni.

La trama di questi episodi si concentra molto sul concetto di eredità del passato e sul peso della figura paterna per Shigaraki.

Il leader dell'Unione dei Villain ha avuto due figure paterne:

  • Il padre biologico che, citando Kafka, è un giudice tiranno che alimenta il senso di inadeguatezza ed inferiorità del proprio figlio attraverso l'assenza di dialogo e metodi educativi molto rigidi.

  • All for One, il padre adottivo, che a differenza del precedente sprona il proprio "figlio" a spiccare il volo e a prendere il mondo in mano.

Tuttavia con quest'ultima figura lascia un enorme peso in Shigaraki che deve dimostrare a tutti di essere il suo degno erede, creando un parallelismo con il leader dell'Armata della Liberazione, Ri-Destro, che, a sua volta, deve dimostrare di saper portare avanti i precetti del fondatore del suo movimento.

Ma la bellezza di questi episodi non sta solo nel grande processo di maturazione di Tomura, quanto nell'approfondimento psicologico di tutto il gruppo attraverso i loro background e crescita nel corso delle puntate, rendendoli più umani e permettendo allo spettatore di poter capire le motivazioni che li spingono a compiere tali azioni.


E voi state seguendo My Hero Academia? Scrivetelo nei commenti!


32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti