LE TERRIFICANTI AVVENTURE DI SABRINA: STORIA E IMPRESSIONI

Nel 2017 la piattaforma Netflix acquista i diritti per “Le terrificanti avventure di Sabrina”, mostrandoci una versione più cupa di un personaggio che ha fatto la storia nel corso degli anni.

La prima apparizione di Sabrina risale al 1962 nel volume 22 della serie a fumetti “Archie’s Mad House”, pubblicata da Archie Comics, con lo scopo di non farla apparire mai più. Essendo piaciuta molto ai lettori, però, la giovane apparirà nuovamente nei volumi successivi per avere poi un ruolo regolare nella serie a fumetti intitolata “Archie’s Laugh Tv-Out” pubblicata negli anni dal 1969 al 1985.

Nel 1971, le viene finalmente dedicata una serie a fumetti che prende il nome di “Sabrina, Teenage Witch” (1971-1983). Successivamente verrà fatto un primo adattamento al fumetto con un film tv con omonimo titolo nel 1996 e da questo partirà poi la serie televisiva “Sabrina vita da Strega” nello stesso anno, composta da sette stagioni e che vede Melissa Joan Hart nel ruolo della protagonista.

Verranno fatti, poi, altri due film “Sabrina- vacanze romane” (1998) e “Sabrina nell’isola delle sirene” (1999).

Negli anni più recenti, precisamente nel 2017, esordì la serie che prende il nome di “ Le terrificanti avventure di Sabrina”, spin-off della serie televisiva di Riverdale. Il progetto inizialmente sviluppato dalla Warner Bros Television e dalla Berlanti Productions per la stagione televisiva 2018- 2019 della CW, avrebbe mostrato una versione più cupa della storia di Sabrina secondo la linea omonima della serie a fumetti e verrà diretta da Roberto Aguirre – Sacasa. Nonostante negli anni siamo stati abituati ad una Sabrina molto più soft, non mi è dispiaciuto poter osservare un aspetto più tetro di questo personaggio, riuscendolo ad amare proprio come era successo in passato e divorando intere stagioni in pochi giorni.



TRAMA

Ambientata nello stesso mondo di Riverdale, la serie narra le vicende di Sabrina Spellman (Kiernan Shipka) che all'apparenza conduce una normale vita abitudinaria. Nasconde, però, un'altra parte di sé. Sabrina, difatti, è per metà umana e per metà strega. Il giorno del suo sedicesimo compleanno, dovrà compiere un rituale nella foresta della sua città, Greendale, giurando fedeltà al Signore Oscuro, Lucifero, scrivendo il suo nome nel "Libro della Bestia", diventando una strega a tutti gli effetti e abbandonando la sua vita mortale per andare a studiare all'Accademia delle Arti Occulte. Sabrina dovrà scegliere tra la libertà e il potere e quando si ritroverà difatti a dover firmare il Libro della Bestia con il suo sangue le cose per lei cominceranno a cambiare scatenando una serie di eventi disastrosi.



RIPRESE; CONNESSIONI CON RIVERDALE E…PROBLEMI

Le riprese della serie sono iniziate a Vancouver nel 2018, quando quelle della seconda stagione di Riverdale erano ormai terminate. Questo ha permesso alla stessa troupe cinematografica di lavorare su entrambe le serie. Difatti, fu concepita come una serie collegata a Riverdale quando era in sviluppo per The CW. Dopo che la serie è stata spostata su Netflix,però, non è chiaro se ci potrebbe essere una connessione con Riverdale, nonostante in alcuni episodi venga citato spesso quel mondo.

Nel marzo 2018, Jon Goldwater conferma che le due serie sono separate ma che gli sarebbe piaciuto se si fosse riuscito a collegarle in qualche modo.

Roberto Aguirre-Sacasa ha confermato che un crossover fra le due serie non sarà fatto, ma ha anche dichiarato che potrebbe esserci un crossover in un film indipendente con entrambi i cast, potenzialmente intitolato “Archie with Archie” basato sulla serie a fumetti di Archie Horror.

Nella prima parte di “Le Terrificanti Avventure di Sabrina”, appare un personaggio di Riverdale, Ben, che viene ucciso da Madam Satan. In Riverdale, Ben muore a causa della caduta da una finestra mentre Betty e Jug assistevano alla scena.

Per quanto riguarda le curiosità nel 2018 la produzione ha avuto non pochi problemi scatenati da un gruppo di attivisti del Tempio Satanico che ha citato in giudizio lo staff della produzione della serie sull’uso improprio della statua di Baphomet (posta nella serie all’interno dell’Accademia), che hanno affermato essere una copia della loro statua, aggiungendo anche che la serie desse un’immagine imprecisa e dispregiativa della fede satanica.



IMPRESSIONI SULLA STAGIONE FINALE

Nel 2020 Netflix annuncia la cancellazione della serie, difatti la stagione 4 uscita a Gennaio del 2021 risulterà essere l’ultima. La domanda che la serie potesse essere finita troppo presto, è sorta spontanea a tutti i fan, i quali hanno manifestato malcontento per la decisione presa dalla piattaforma streaming.

Nonostante ciò, l’ultima stagione ci mette davanti ben due Sabrina ( Sabrina Spellman e Sabrina Stella del Mattino, regina degli Inferi) che si vedranno costrette a combattere gli Orrori di Eldritch che, secondo Blackwood, saranno una conseguenza dell’ascesa degli Antichi. Vivremo attraverso le puntate, difatti, una sorta di apocalisse dalla quale Sabrina e le persone a lei care dovranno far fronte. Un particolare curioso sono i chiari riferimenti in questa stagione alla letteratura di H.P. Lovecraft, che adattò il termine “Eldritch” (Arcano) per identificare i mostri che nei suoi scritti trascendevano la comprensione umana. Nella serie di Sabrina, difatti, il tutto verrà scatenato dalla creatura che prende il nome di Vuoto (richiamata da Blackwood stesso) dal quale si può notare un probabile nesso con le creature di Lovecraft.

Potremo godere anche di un dolce ritorno al passato (sempre contornato da tragedie e ambientazioni cupe), in uno degli episodi, dove Sabrina Stella del Mattino si ritroverà in un mondo parallelo ad interpretare sé stessa su un set cinematografico. Qui, parte del vecchio cast della serie televisiva di Sabrina Vita da Strega ( compreso il nostro amato Salem parlante), si presenterà a noi rendendo l’episodio molto gradevole e nostalgico. Non ho potuto fare a meno di storcere il naso per il finale della serie, che ho trovato molto scontato e troppo smielato. Uscendo, a parere mio, fuori dalla linea guida seguita nelle stagioni precedenti. A questo punto, non mi resta che sperare in un film crossover con i cast di Riverdale e di Le terrificanti avventure di Sabrina, in modo da poter rivedere in azione i personaggi che ho tanto amato.


Voi cosa ne pensate di questa serie? Vi è piaciuto il finale di stagione oppure come me speravate in qualcosa di diverso?

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti